Apple

Apple nelle ultime ore ha comunicato di richiamare circa 810 mila adattatori da viaggio con un problema molto serio. Quest’ultimi infatti sono stati richiamati con il sospetto di shock hazard.

Shock hazard significa letteralmente un incidente elettrico, che potrebbe coinvolgere tutti gli utenti che lo stanno adoperando. Più precisamente l’azienda di Cupertino sta richiamando tutti i dispositivi venduti prima di febbraio 2015. Ecco tutti i dettagli.

 

Apple richiama 810 mila adattatori da viaggio

Il kit in questione contiene adattatori per prese CA a tre poli e due poli, che si adattano a diverse prese elettriche in tutto il mondo, essendo da viaggio. Gli adattatori in questione sono stati creati principalmente per l’uso nel Regno Unito, Singapore e Hong Kong. Alcuni di essi sono stati venduti anche per computer Mac e ovviamente per dispositivi iOS.

Leggi anche:  Apple alla WWDC 2019 presenta Catalina, il futuro del Mac

Gli adattatori per prese di corrente CA a tre poli richiamati, quelli che solitamente si utilizzano per le prese americane, sono di colore bianco e senza alcuna lettera sulla fessura interna in cui si collega ad un adattatore di alimentazione Apple. Tutti gli adattatori sono stati venduti all’interno di negozi ufficiali dell’azienda e online nel periodo tra gennaio 2003 a gennaio 2015 al costo di 30 dollari.

Se pensate di possedere l’accessorio citato precedentemente, non vi resta che contattare l’assistenza di Apple per scoprire come procedere nel reso. Potete anche recarvi presso un qualsiasi Apple store e chiedere come dovete comportarvi. Per il momento queste sono le uniche informazioni che abbiamo in possesso. Nel caso dovessimo averne delle altre, non esiteremo a comunicarvele.