batteria Android consumiAndroid è un sistema operativo che si migliora. Con l’ultima versione di Android Q disponibile per questi smarpthone verrà lanciata la cosiddetta Dark Mode, il cui scopo è quello di rendere più gradevole la UI facendo risparmiare batteria.

Le prime analisi di utilizzo rivelano un aumento dell’autonomia per alcuni telefoni specifici. In termini percentuali il guadagno è decisamente importante, così come evidenziato da una nuova analisi pratica condotta interamente ai laboratori iFixit. Scopriamo insieme i numeri di questa importante ricerca.

 

Quanta batteria Android si risparmia con il Tema Scuro

Utilizzare un Tema Scuro su dispositivi aventi display in tecnologia OLED è importante per estendere l’autonomia di utilizzo nel medio periodo. Risoluzione e dimensione del display a parte, è stato rilevato un dato incredibile in termini di durata della batteria.

Rispetto agli LCD, in cui la presenza di Temi a fondo nero pregiudica la visibilità ai bordi, negli OLED i pixel vengono spenti singolarmente creando uno strato grafico omogeneo su tutta la superficie. Questo processo consente di consumare meno energia garantendo un contrasto sempre perfetto ed un’immagine accurata in ogni condizione di illuminazione.

Leggi anche:  Android: alcuni trucchi per aumentare la durata della batteria

Nel suo articolo, iFixit riporta il dato numerico del guadagno percentuale di batteria. Un ingegnere Google ha risparmiato il 63% della carica utilizzando Google Maps in modalità scura. Ryan Whitwam ha ridotto il consumo dell’app Reddit del 41%, mentre AppleInsider ha rilevato un risparmio netto del 60%.

In definitiva, i dati confermano la tesi iniziale dell’impatto energetico della Dark Mode su schermi OLED. L’accoppiata è vincente. Ciò non significa che un risparmio del 60% corrisponda sempre a più giorni di autonomia. Vuol dire solo che, in condizioni ottimali, è possibile estendere ulteriormente la durata del supporto. Fattori che influenzano la resa energetica sono l’uso dei giochi, modalità AOD/Ambient Display attive ed eventuali nuovi processi aggiuntivi che operano in background.

Un buon modo per aumentare l’autonomia è quello di disinstallare queste 5 app pericolose che scaricano il telefono. Utilizzando la modalità scura e qualche accorgimento il traguardo verso i 2 giorni di autonomia non sarà più così lontano.