google-maps-tachimetro-aggiornamento

Google Maps è sicuramente uno dei servizi più famosi e usati di Google. Negli anni è stato aggiornato così tante volte che ormai offre così tante funzioni che risulterebbe impossibile farne a meno. Molte aggiunte sono state fatte anche per salvaguardare l’utente dai propri comportamenti scorretti come l’aggiunta delle posizioni degli autovelox, ma non è l’unica aggiunta nel suo genere. In queste ore dovrebbe essere arrivato, e se non lo ha fatto lo farà a breve, un’altra funzione particolare e, come da titolo, è il contachilometri.

A dire il vero fa strano vedere questa aggiunta soltanto a metà del 2019 dopo che altri servizi già ce l’avevano, come Waze per esempio; se vogliamo tornare indietro di qualche anno allora possiamo citare Nokia che nel suo servizio simile aveva il tachimetro già nel 2011. Ovviamente Google ha fatto tale aggiunta nella speranza di far rispettare i limiti al guidatore e nient’altro; un mero servizio alla comunità.

Leggi anche:  Google vs Enel: l'app non funziona con Android Auto, aperto un caso

 

Google Maps e il contachilometri

Un po’ come i navigatori satellitari standard adesso l’applicazione, o da browser, avvertirà i guidatori nel momento in cui si sta superando il limite di velocità; visivamente il tutto si troverà nell’angolo in basso a sinistra dell’interfaccia grafica. Come detto l’aggiornamento sta venendo rilasciato, ma al momento solo in pochi hanno avuto la fortuna di trovarsi la nuova funzione attiva; si tratta di una mossa normale e usata da sempre. Gli utenti stanno segnalando questa aggiunta in più parti del mondo quindi ci si aspetta un arrivo globale della nuova funzione e non solo negli Stati Uniti.