Credito residuoCapita spesso di trovare il credito residuo completamente azzerato e senza conoscerne la ragione; a segnalare questo problema sono soprattutto i consumatori che hanno attiva una scheda telefonica Tim, Wind, Vodafone o 3 Italia.

I motivi per cui, il credito residuo è azzerato o sotto zero possono essere di diverso tipo; le più delle volte, capita di attivare un abbonamento telefonico con dei semplici click durante la navigazione in Internet. Si tratta, di servizi telefonici a pagamento che per essere attivati non hanno bisogno di una vera e propria autorizzazione, ma bastano dei semplici click per scaricarsi in automatico sul proprio smartphone.

Ecco perché il credito residuo è sempre azzerato

Gli abbonamenti telefonici sono uno dei motivi principali per cui il credito residuo è sempre azzerato o addirittura sotto zero; il consumatore si ritrova ogni qualvolta ad effettuare una nuova ricarica per evitare di incorrere problemi con la propria tariffa telefonica e con il proprio gestore.

Leggi anche:  TIM, dopo il bonus di 20 euro arriva un altro grande regalo per i clienti

Si tratta di servizi a pagamento telefonici come per esempio l’oroscopo giornaliero, la musica personalizzata o notizie di qualche giornale online; comunque sia, la maggior parte delle volte hanno costi settimanali e si parla di 7,00 Euro/10,00 Euro a settimana. Per evitare di rimanere con il credito residuo sotto zero, si consiglia di controllare periodicamente i propri servizi attivi chiamano al Servizio Clienti oppure tramite l’applicazione ufficiale del gestore telefonico; nel caso in cui è attivo un servizio telefonico, l’unico modo per disdirlo nel minor tempo possibile è quello di chiamare il Servizio Clienti e parlare con un operatore telefonico.