renault scandalo problemi al motore

Come è stato scoperto recentemente in Francia, a fine 2018 uno scandalo ha coinvolto lo storico brand Renault, poiché il produttore di auto francese è accusato di aver installato oltre 400 mila propulsori difettati e lo stesso hanno fatto i suoi partner. 

Un piccolo terremoto nel settore motoristico sta quindi sconvolgendo milioni di consumatori, e la fonte d’oltralpe Que Choisir informa che le vetture Renault coinvolte consumano troppo olio e sono a rischio rottura del motore. “Il motore di tipo H5FT, montato fino all’anno 2018 su modelli come Clio 4, Mégane 3 e Scénic 3, è soggetto a rotture in caso di consumo eccessivo di olio. Renault non riconosce il problema e non vuol pagare gli esosi costi di riparazione”.

Ma, come detto, i problemi non sono legati al solo marchio transalpino, ma anche ai suoi brand partner e alle altre case automobilistiche che hanno adottato i motori Renault nelle loro vetture. Si parla di Mercedes, Nissan e Dacia.

 

Renault travolta dallo scandalo non vuole pagare le rotture

Quando si parla di consumo eccessivo di olio, ci riferiamo a più di un 1 litro ogni 1000 km percorsi. Ma la beffa è che Renault non vuole assolutamente riconoscere il difetto di fabbricazione, rifiutando di fatto di pagare per i suoi misfatti. Una mossa calcolata perché i costi a copertura del ritiro e riparazione dei veicoli guasti sono enormi? La compagnia ha ha diffuso anche un comunicato provocatorio:

“ ..un consumo di olio, considerato superiore al normale consumo di un motore, può trovare la sua origine in diverse cause (obsolescenza / usura, manutenzione casuale, qualità degli oli, tipi di tubi, ecc ”.

Di certo, imputando gli eventuali difetti del motore ad accadimenti diversi dalla sua responsabilità, Renault non ne esce con stile. E allora è tutta colpa dell’utente e della sua incuria nell’utilizzo dell’autovettura, nonostante alcune di queste siano di fatto nuove.

Ecco infine l’elenco completo di tutti i modelli coinvolti dal possibile guasto:

Auto Renault (con motore 1.2 TCe 115, 120 e 130)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (con motore 1.2 TCe 115 e 125)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar