smartphone-al-volante

Gli smartphone al volante sono un vero e proprio pericolo per ogni singolo consumatore; non stiamo parlando solo di un pericolo per il guidatore ma, anche per le persone che ci sono in macchina e per chi ci sta intorno. Si tratta di un azione che fanno tantissime persone e spesso non si rendono realmente conto del rischio a cui vanno incontro; inoltre, la legge prevede alcune sanzioni molto serie e severe al riguardo.

Smartphone al volante: ecco cosa si rischia

I consumatori che sono alla guida si distraggono spesso a causa del proprio smartphone: chi per scrivere un messaggio, chi per collegare la musica alla radio, chi per leggere un email, insomma, per distrarsi basta veramente poco; molti consumatori non si rendono conto del reale pericolo a cui vanno incontro, perché basta un millesimo di secondo per un incidente grave o meno.

Leggi anche:  Smartphone al volante: ecco cosa si rischia se si viene beccati

Secondo numerose analisi, la maggior parte degli incidenti stradali sono stati provocati dalla distrazione causata dal proprio smartphone; proprio per questo motivo che, Santo Puccia, dirigente della Polizia Stadale, ha proposto alcune nuove regole molto più severe.

I consumatori che saranno beccati con uno smartphone in mano o all’orecchio durante la guida, dovranno affrontare delle sanzioni molto rigide; innanzitutto, ci sono alcune multe che variano a secondo della situazione dai 422,00 Euro ai 1687,00 Euro e in altri casi è previsto il ritiro immediato della patente. Perciò, si consiglia di non utilizzare qualsiasi dispositivo durante la guida in modo da garantire l’incolumità delle persone e per non imbattersi in nessuna sanzione.