google-play-store-aggiornamento-cambiamento-modalita-new

Se sei sempre alla ricerca di nuove app, è probabile che tu sia sempre sul Google Play Store. E mentre funziona perfettamente, quando si tratta del design e dell’interfaccia utente, potrebbe ancora essere migliorato. Ci aspettavamo una nuova versione con il Material Theme e altre modifiche da un po ‘di tempo.

Alla fine, sembra che Google stia aggiornando il play store con alcuni miglioramenti che renderebbero la vita più facile (e più gradevole agli occhi) durante la navigazione.

Google ha evidenziato alcuni elementi sul Play Store

Da un post XDA si nota che il cambiamento più evidente sarebbe la barra di navigazione, che ora è in fondo. Ci sono schede per giochi, app, film e TV e libri. È molto più facile accedervi data la dimensione della maggior parte degli schermi degli smartphone che abbiamo oggi. Le icone cambiano anche i colori rispetto all’impostazione precedente in cui si adattano alla tavolozza dei colori dello sfondo superiore.

Anche la scheda della musica è scomparsa poiché i report hanno affermato che Google Play Music verrà sostituito da YouTube Music in ogni caso. Ora hai uno sfondo completamente bianco e il carattere di Google Sans ha sostituito il carattere precedente, simile a quello che abbiamo visto su altre app Google che hanno già adottato il Material Design.

Leggi anche:  Google, arriva la chat che potrebbe distruggere WhatsApp per sempre

Molti degli elementi di design ora hanno angoli arrotondati. Tuttavia alcune icone e pulsanti delle app sembrano piuttosto incoerenti con alcuni degli angoli arrotondati e alcuni hanno ancora il design precedente. Questo dovrebbe essere risolto nei prossimi giorni.

Anche le pagine delle app appaiono un po ‘diverse ora, con i pulsanti Installa, Disinstalla o Apri che occupano ora l’intera larghezza. Anche le valutazioni e gli screenshot dell’app sono ora posizionati meglio. Le categorie di app suggerite sono state riorganizzate. Uno nuovo che vedrai dice “In base alla tua attività recente“, ma non è chiaro se si tratti di attività all’interno di Google Play Store o dell’intero ecosistema Google.

Anche se l’aggiornamento è già iniziato per alcuni, potrebbe volerci un po ‘prima che tutti lo ottengano.