credito telefonico

I misteri dietro alla scomparsa del credito telefonico sembrano essere irrisolvibili molte volte, ma in realtà così non è. Accade sempre più spesso che i clienti Tim, Wind Tre o Vodafone vedano il proprio credito esaurirsi senza motivo, persino a seguito di una ricarica appena effettuata. In tali occasioni, a primo occhio si potrebbe pensare che si tratti per un rinnovo abbonamento, ma quando ci si accorge che non è quel giorno del mese, il tutto diventa strano.

Purtroppo vi dobbiamo avvisare che se anche a voi è successo, siete caduti nella trappola delle truffe che si abbattono sulle linee degli operatori nazionali e operano in sordina.

Credito telefonico azzerato: tutto quello da sapere sugli abbonamenti truffa

Si attivano a loro piacimento e non lasciano alcun segnale del loro passaggio: gli abbonamenti truffa di ultima generazione funzionano così. Capaci di rubare ai clienti Tim, Wind Tre o Vodafone copiose cifre dal credito telefonico, i servizi a pagamento illegali sono molto pericolosi, soprattutto se non ci si accorge della loro presenza in tempo adeguato.

Leggi anche:  Credito esaurito: ecco come scompare il credito Tim, Wind, Tre e Vodafone

Non è ancora chiaro come sia possibile che questi esistano, ma purtroppo sono diversi anni che i clienti devono conviverci. A quanto pare è sufficiente aprire un link sbagliato sui noti social network per ricevere questo sgradito regalo… ma oggi è arrivato il momento di dire basta una volte per tutte.
Finalmente è possibile mettere una fine ai soprusi in maniera semplice e diretta ossia servendosi del proprio servizio clienti, vi spieghiamo subito come.

Per bloccare una volta per tutte le truffe sulle proprie linee telefoniche bisogna:

  1. telefonare il proprio servizio clienti o contattarli attraverso le chat ufficiali;
  2. richiedere l’eventuale disattivazioni di questi abbonamenti;
  3. richiedere l’attivazione di un blocco totale in via preventiva.