samsung-galaxy-note-10e

Dando adito a tutte le voci e leaks comparsi allora sarà meglio aspettarsi l’arrivo di ben quattro dispositivi Galaxy Note 10 quest’anno. Le varianti saranno le stesse della serie Galaxy S10 ovvero un modello base, un Plus che in questo caso sarà chiamato Pro, uno 5G e uno più piccolo che sarà chiamato Galaxy Note 10e. Le novità principale quindi sono proprio la presenza di un modello ancora più grosso, ma anche di uno più piccolo.

Una serie importante di leaks si è incentrata sulle batterie di alcuni dei modelli. Uno dei problemi della serie Galaxy Note negli ultimi è stata proprio la durata della batteria la quale non riusciva spesso a stare dietro ad uno schermo così grande. A questo giro sembra invece che la capienza sarà maggiore nei modelli più grandi e sarà presente anche una tecnologia di ricarica rapida.

Leggi anche:  Huawei: iniziato il ridimensionamento della linea produttiva

Samsung Galaxy Note 10e

Mentre la versione Pro potrebbe contare su ben 4.000 mAh, con il Note 10e arriviamo a 3.400 mAh. È un numero in realtà abbastanza in media con molti altri smartphone, ma resta da vedere alcuni aspetti che ancora sono sconosciuti. Bisogna vedere la grandezza del display per esempio. Essendo il modello più contenuto è ovvio che di conseguenza la batteria segue a ruota, ma bisogna vedere le proporzioni e considerando che si tratterà comunque di un phablet i pollici saranno sicuramente sopra il sei.

La presentazione dovrebbe avvenire ad agosto ovvero diverse settimane prima dell’annuncio dei Mate 30 di Huawei. Visto la situazione attuale del colosso cinese, i Galaxy Note 10 di Samsung potrebbero avere più successo rispetto ai modelli precedenti.