whatsapp spunte blu

Le spunte blu sono oramai una consolidata realtà su WhatsApp. Quelle che nel gergo tecnico sono definite notifiche di lettura sono diventate in poco tempo un elemento caratterizzante della piattaforma di messaggistica istantanea. Con l’ausilio delle spunte blu è possibile captare il momento preciso in cui un nostro messaggio viene visualizzato dall’interlocutore. 

 

WhatsApp, leggere le chat senza mostrare le spunte blu all’interlocutore

Da alcuni anni oramai le spunte blu sono presenti su WhatsApp, ma ancora oggi ci sono persone che mal digeriscono il sistema delle notifiche di avvenuta visualizzazione. Una delle richieste di tutorial legate alla chat di messaggistica è su come leggere le conversazioni senza mostrare le spunte blu all’interlocutore. 

Di default su WhatsApp è sempre possibile modificare le proprie impostazioni per eliminare l’utilizzo delle spunte blu. Coloro che sono interessati a questo passaggio devono andare nella sezione Privacy del menù Impostazioni per poi effettuare un tap alla voce Conferme di lettura. L’azione in questo caso però è doppia. Eliminando le spunte blu non sapremo mai se e quando i nostri messaggi vengono letti da amici e contatti.

Altra tecnica molto popolare è quella della modalità aereo. Senza la presenza di una connessione internet è possibile leggere le chat evitando di attivare le spunte blu sul device degli amici. Le notifiche di visualizzazione saranno attivate solo al ritorno delle nostra linea.

Leggi anche:  WhatsApp: il trucco legale e gratuito per spiare gli utenti in chat

Molti utenti poi si affidano ad app esterne presenti su Google Play Store come “Unseen – Nessun avviso di Lettura”. Grazie a questi software il risultato è garantito, ma bisogna poi tenere un occhio vigile per quanto concerne i dati condivisi.