oneplus-7-display-problemi

Purtroppo al giorno d’oggi ogni lancio di smartphone risulta essere lontano dalla perfezione. Per quanto i produttori si impegnano nel rendere il proprio dispositivo un gioiello qualcosa scappa sempre. A volte si tratta di piccoli errori che comunque vanno ad incidere in un modo o nell’altro sulle funzionalità mentre alle volte sono errori di progettazione che inficiano completamente sul risultato finale. Per esempio, appena due settimane fa OnePlus ha presentato la propria coppia di ammiraglia i quali, appunto, non sono risultati esenti da inconvenienti.

Prendendo nello specifico OP 7 Pro, quest’ultimo ha fin da subito presentato alcuni problemi al comparto fotografico i quali però dovrebbero essere già stati risolti. Diverso è il discorso relativo al display che invece sta presentano dei difetti noti come ghost touch, ma anche della durata della batteria che non sembra essere così lunga come sperato e questo a causa della frequenza di aggiornamento del display.

Leggi anche:  Apple Music lancia un'app Web, ma è ancora in versione beta

 

OnePlus 7 Pro e i problemi con il display

Ecco una dichiarazione del produttore sul problemi della batteria: “Secondo il nostro test, OnePlus 7 Pro, con la frequenza di aggiornamento impostata su 90Hz (che si ridimensiona automaticamente in base al contenuto) e la risoluzione intelligente abilitata, mostra una durata della batteria notevolmente migliorata rispetto a OnePlus 6 e molto vicino a OnePlus 6T nella stessa condizione di test.”

Lo scorso aggiornamento OxygenOS 9.5.4 sono stati corretti diversi errori, ma il prossimo aggiornamento verranno corretti quest’altri. Il video qua sotto mostra il sopracitato ghost touch il quale potrebbe risultare parecchio fastidioso in molte situazioni. La speranza è che verrà risolto già la prossima settimana o addirittura prima della fine di questa.