disserviziIn rete è da tempo presente un sito internet che permette di scoprire i down dei principali operatori telefonici, il suo nome è Downdetector e, come potete benissimo immaginare, è accessibile in maniera completamente gratuita indistintamente dal sistema o dal dispositivo effettivamente utilizzato.

Il funzionamento di quest’ultimo non appare essere particolarmente complesso, a dispetto di quanto si potrebbe pensare non presenta legami di alcun tipo con le aziende del settore; i dati che mette periodicamente in mostra sono tutti dovuti alle segnalazioni dei consumatori sparsi per il territorio. Nel momento in cui qualcuno dovesse riscontrare un problema, dovrà semplicemente premere un pulsante per inviare il feedback al sistema; nell’eventualità in cui dovesse ricevere un elevato quantitativo di segnalazioni nel breve periodo, allora andrà a commutare lo stato della rete passandolo da online a down.

Leggi anche:  TIM down in tutta Italia: tantissimi utenti segnalano problemi

 

Disservizi: come funziona Downdetector

Compresone il funzionamento, arriviamo ora a capire quali sono le informazioni che l’utente potrà ottenere dal collegamento alla pagina ufficiale.

Prima di tutto si stabilisce lo stato della rete basandosi sul grafico temporale integrato nella parte alta della schermata (numero di segnalazioni delle ultime 24 ore), se viene mostrato un picco, allora tanti utenti nello stesso momento stanno notando un problema. Scorrendo la pagine si incrocia una cartina geografica con aree evidenziate, queste non sono altro che le zone di provenienza delle segnalazioni; ancora più in basso invece si arriva infine al plugin Facebook, utile sopratutto per leggere i commenti di chi ha inviato il proprio feedback.

Downdetector è un patrimonio della rete e degli utenti che la vivono, sarà sempre completamente gratuito.