liberarsi-dei-call-center

I call center continuano a chiamare i consumatori e a proporre occasioni e tariffe telefoniche imperdibili; purtroppo, con il passare degli anni il telemarketing ha perso affidabilità a causa delle numerose truffe telefoniche che colpiscono continuamente numerose persone.

Infatti, difficilmente il cliente riesce a fidarsi delle proposte degli operatori telefonici e a proseguire con un contratto telefonico senza poterlo leggere; le truffe telefoniche sono il principale motivo che spingono il consumatore a prendere provvedimenti nei confronti dei call center, bloccando direttamente e per sempre le chiamate a scopo commerciale.

Ecco come bloccare i call center Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia

Operatori telefonici troppo insistenti e paura di cadere in qualche subdola truffa telefonica, sono i motivi principale che spingono i consumatori a bloccare tutte le chiamate a scopo commerciale; fortunatamente, con lo sviluppo della tecnologia è ormai facile e veloce trovare metodi per non ricevere più chiamate da parte dei call center.

I consumatori possono affidarsi al noto registro delle opposizioni online: si tratta di un servizio a tutela del cittadino che permette ai consumatori di registrarsi gratuitamente per non ricevere più alcuna chiamata a scopo commerciale.

In alternativa, i consumatori possono affidarsi a diverse applicazioni che possono essere scaricate sul proprio dispositivo mobile Android o Apple; la prima applicazione molto conosciuta e scaricata è Telefono: si può scaricare gratuitamente ed è molto facile da utilizzare. Tutte le chiamate da parte dei call center di Tim, Wind, Vodafone, 3 Italia o altri gestori telefonici saranno bloccati ancor prima che l’utente riceva la chiamata; in questo modo, lo smartphone del consumatore non squillerà neanche.

La seconda applicazione è TrueCaller: si tratta di un’applicazione gratuita, veloce e intuitiva; ha la funzione di bloccare sia le chiamate a scopo commerciale e anche gli SMS di SPAM.