auto-elettriche

Le Auto Elettriche rappresentano il frutto della lotta contro le emissioni di CO2. La salvaguardia del pianeta sta diventando un argomento di spunto per ambientalisti e studiosi. Ogni casa automobilista sta studiando la propria soluzione per cercare di ridurre l’impronta per il nostro pianeta. Tuttavia il dibattito si infiamma quando viene messo a confronto l’inquinamento dell’Elettrico con il Diesel di nuova generazione.

La mobilità del futuro sarà un completo stravolgimento rispetto a quello che conosciamo. Non è però sicuro che l’elettrico sarà la soluzione definita. Sembrerebbe infatti che i nuovi motori diesel abbiano un impatto inferiore sull’ambiente. Dobbiamo però valutare una importante questione. Bisogna distinguere il momento in cui vogliamo considerare l’inizio delle emissioni. Molti vorrebbero infatti sommare l’inquinamento della produzione a quello post accensione.

Auto Elettriche: sono davvero pulite? Nuovi studi direbbero il contrario

Se consideriamo appunto l’emissione di CO2 dalla messa in moto, l’auto elettrica è ovviamente meno inquinante. Infatti le emissioni sarebbero quasi nulle a differenza di quelle del motore diesel. Nel 2019 l’Automobil Club Tedesco ha effettuato un’importante studio sull’inquinamento. I dati riportati fanno partire le emissioni dal momento della produzione del veicolo.

Questo mette l’auto elettrica in una scomoda situazione. La produzione di pacchi batteria ha infatti un impatto molto alto, che rende necessario un chilometraggio maggiore per ammortizzarne l’impronta. Differenze invece per le percorrenze maggiori ai 150 mila Km, oltre le quali sarebbe la scelta più ecologica.

Se le percorrenze medie sono inferiori, come anticipato, il diesel è avvantaggiato rispetto all’elettrico. A fronte di un inquinamento maggiore, a monte infatti la produzione dei motori è decisamente più “eco-friendly”. Appare quindi chiaro che non esiste un carburante migliore di un altro, ma solo un discorso legato alle percorrenze. L’utilizzo che viene fatto del veicolo è l’unico dato da tenere in considerazione per una scelta opinata.

A conti fatti la quantità di CO2 prodotta da un motore elettrico in meno di 150 mila Km è equiparabile a quella di un diesel con la medesima percorrenza.