Amazon

La piattaforma di e-commerce più conosciuta al mondo, Amazon, ha deciso di fermare le vendite dirette di apparecchiature con il marchio Huawei nel proprio negozio online.

Il motivo sarebbe dato dalle conseguenze che le direttive del governo degli Stati Uniti hanno posto. La piattaforma permette ancora ai venditori terzi di esporre la merce in questione ma i prodotti non saranno più disponibili all’accesso diretto. Ecco i dettagli.

 

Amazon: stop alle vendite dei dispositivi Huaweu

Il Paese in cui l’azienda ha deciso di bloccare le vendite di questi prodotti online, è il Giappone. Lo stop in questione è arrivato solo pochi giorni dopo dalla presa di posizione contro l’azienda sud coreana, degli operatori giapponesi come SoftBank, NTT DoCoMo. Quest’ultimi hanno infatti interrotto i preordini di smartphone come P30 Pro. L’operatore KDDI ha sua volta rimandato l’introduzione nel listino del top di gamma dell’azienda.

La divisione giapponese del colosso di Seattle ha motivato questa scelta dicendo che sia dovuta a “problematiche relative al sistema operativo”, aggiungendo: “Stiamo cercando una soluzione per garantire ai nostri clienti un uso sicuro“, attraverso la portavoce dell’azienda Amazon. Nel caso in cui i clienti giapponesi volessero acquistare un prodotto Huawei, possono continuare a farlo tramite venditori di terze parti.

Quest’ultimi, come anticipato precedentemente, operano sulla piattaforma di e-commerce ma singolarmente. Il blocco è stato attuato solamente sui dispositivi venduti direttamente dalla piattaforma. Su altri Paesi per il momento non abbiamo ancora altre notizie, non ci resta che attendere ancora qualche settimana per scoprirlo.