xiaomi-redmi-k20-mi9t

Xiaomi e Huawei sono sempre stati abbastanza confusionari quando si tratta dei nomi degli smartphone. Diversi brand e sub-brand, molti modelli che spesso e volentieri vengono commerciarti in più mercati con nomi diversi hanno reso il mercato, certe volte, fin troppo complicato. La prima delle due non sembra essere migliorata in tal senso tanto che al momento sembra esserci molta incertezza su quali saranno effettivamente i nuovi modelli che arriveranno.

Finora sapevamo che una branca della compagnia, Redmi, stava sviluppando una vera e propria ammiraglia dotata di uno Snapdragon 855 di casa Qualcomm. Il suo nome sarebbe dovuto essere K20 al cui fianco avrebbe avuto una variante Pro, ma qualcosa è cambiato. Recentemente si è scoperto che c’era in sviluppo anche un Mi 9T che all’inizio si dava per scontato sarebbe stato la variante Pro del Mi 9, ma così potrebbe non essere.

 

Leggi anche:  Honor, ecco gli smartphone che riceveranno l'aggiornamento ad EMUI 10

Xiaomi Mi 9T e Redmi K20

Un sito polacco di tecnologia che dici di avere avuto una conferma da una fonte affidabile al 100% ha fatto sapere che i due sono lo stesso modello. Apparentemente i Redmi K20 e K20 Pro verranno commercializzati come Mi 9T e Mi 9T Pro e questo non ha molto senso visto i presupposti di tutta l’operazione.

Settimane fa Xiaomi aveva fatto sapere di voler migliorare la qualità dei modelli del marchio Mi usando materiali di qualità più elevata, ma di conseguenza alzando il prezzo. Da qui sembrava quindi una mossa azzeccata far iniziare una vera e propria seria di punta anche dal marchio Redmi i quali sarebbe stati comparabili a tutti gli effetti come le vecchie ammiraglie Mi, anche come prezzo. Per questo motivo tale scelta non sembra avere senso, ma forze è meglio aspettare ulteriori notizie per scoprire la verità in merito.