I Millennials? Sempre più smartphone-centrici

Dall’hipster allo yuccies, passando per lo yuppie, ogni millennial ha il suo stile. Ad accomunarli però è lo smartphone che da accessorio hi-tech è diventato un elemento che racconta le personalità del suo possessore. Dalla custodia, alla suoneria, dalla qualità delle foto e dei video, fino alla forma e al colore delle icone, nulla è lasciato al caso.

E ogni scelta che riguarda lo smartphone racchiude in sé significati ben precisi che raccontano lo stile e il modo di vivere dei millennial. Ma i giovani, come lo scelgono e cosa rappresenta per loro? Un semplice accessorio, un simbolo di stile o un riflesso della loro personalità? Il Trend Radar di Samsung svela gusti e tendenze dei giovani.

 

Millennial, i gusti dei giovani sugli smartphone

Lo studio ha riguardato 1.500 giovani compresi tra i 20 e i 35 anni, ed ha voluto indagare il loro rapporto con l’oggetto tecnologico moderno per eccellenza. Lo smartphone resta il device più amato per l’89% degli intervistati, tanto che i millennials si rivelano sempre più smartphone – centrici.

L’88% non si staccherebbero mai mentre per un giovane su due dimenticarlo a casa è fonte di ansia, perché è considerato un compagno di vita insostituibile (83%) o uno “scaccia-noia” (81%). Lo studio ha rivelato non solo che per i giovani si tratta del mezzo di comunicazione per eccellenza (92%), ma anche che detta lo stile di una persona (41%).

Leggi anche:  Fortnite: arriva la nuova skin Glow di Samsung, ecco come ottenerla

Un vero e proprio trend setter e quindi largo alle personalizzazioni in vista dell’estate: come abbinare la borsa alla custodia o lo smalto allo screenserver? I millennials amano in primis giocare con lo schermo (28%), con le cover che cambiano a seconda dell’outfit (27%), con le suonerie personalizzate (21%), fino alla forma e al colore delle icone (13%).

Si scopre, inoltre, che per i millennials lo smartphone riflette la personalità di una persona: gli appassionati di moda lo scelgono in base al design (29%), i narcisi in base alla facilità di condividere foto e video (25%), chi è molto impegnato sul lavoro lo privilegia orientato al business (24%), i music lovers in base alla qualità del suono (17%).

Ma quali sono le attività che i giovani preferiscono fare con il proprio smartphone? La condivisione di foto e video (82%), meglio se postate subito sui social (31%), altri preferiscono ritoccarle con app di fotoritocco dedicate (21%), per fare lo scatto “perfetto”. Ma cosa influenza la scelta di uno smartphone piuttosto che un altro?

Sicuramente il modello, che deve rispecchiare le esigenze tecnologiche, insieme al confort e al design (45%), le dimensioni e lo spessore dello schermo (33%), il prezzo (28%), e la marca (23%).