Avira: il commento in merito alla vicenda Huawei-Google

Dopo quanto visto in merito alla vicenda per la quale i prossimi dispositivi di Huawei potrebbero essere espropriati del sistema operativo Android e dei suoi aggiornamenti, Avira ha espresso il suo punto di vista.

L’azienda, molto nota nell’ambito della sicurezza, suggerisce di non aver paura. Prima di tutto infatti non bisogna andare nel panico. Siate sicuri di avere gli aggiornamenti automatici attivi per far sì che il vostro smartphone sia al sicuro. Inoltre Tutti gli attuali dispositivi di Huawei avranno accesso ai servizi di Google.

Chiunque dovesse comprare un nuovo dispositivo di Huawei potrà star sicuro che nella peggiore delle ipotesi questo verrà aggiornato. Inoltre usare un antivirus proprio come Avira, potrebbe eliminare qualsiasi pericolo in maniera definitiva.

 

Avira su Huawei e Google: ecco come la pensa il direttore Vukcevic

Qui il commento di Alexander Vukcevic, direttore di Avira Protection Lab:

Leggi anche:  Google Chrome: in arrivo un nuovo aggiornamento, ecco le novità in anteprima

“Nel momento in cui gli utenti non avranno più la possibilità di accedere allo store di Google Play, inevitabilmente proveranno a scaricare le applicazioni più utilizzate da altre fonti e questo offrirà agli hacker nuove possibilità di attacco. Per questo motivo ci aspettiamo un incremento di app malevole che determineranno una seria minaccia per la sicurezza degli utenti Huawei. Per cui è  importante mantenere il telefono aggiornato con il sistema operativo più recente perché spesso gli aggiornamenti vengono rilasciati proprio per colmare eventuali bug o vulnerabilità sfruttate dagli hacker per attaccare il dispositivo. Più che offrire agli utenti le ultime novità in fatto di grafica ed emoticon, il vero valore di questi aggiornamenti è nel loro potenziale di protezione del dispositivo”.