whatsapp

WhatsApp insieme ad Instagram e Facebook condivide il primato di essere l’applicazione indispensabile sugli smartphone di mezzo mondo. Al giorno d’oggi sono davvero poche le persone che possono fare a meno della chat di messaggistica istantanea. D’altronde il servizio ci è d’aiuto in ogni momento della giornata: si va dal lavoro, alla scuola sino ad arrivare ad amicizie ed amori. 

 

WhatsApp, scoprire in maniera segreta se il partner ci tradisce

WhatsApp rappresenta il luogo virtuali in cui nascono, crescono e muoiono molti legami amorosi. Suo malgrado, la chat è testimone anche di quelli che sono i tradimenti che intercorrono in una coppia. Proprio su WhatsApp è possibile captare quei segnali che spingono a pensare ad un tradimento del partner.

In questi casi, sono molti gli individui che cercano di sbirciare lo smartphone altrui, ma spesso la visualizzazione delle conversazioni è inutile. Chi ha qualcosa da celare tende a cancellare quelle che potrebbero essere le chat più scottanti. Ecco quindi che l’alternativa principale per evidenziare un tradimento sta nel menù Impostazioni e nella fattispecie nel menù storico della piattaforma.

Leggi anche:  WhatsApp: 3 funzioni nascoste e utilissime che nessuno conosce

Ad un primo occhio la funzione può sembrare poco d’aiuto, ma le cose stanno in maniera diversa. Nello storico sono presenti nomi e cognomi delle persone contattate di frequente dal partner. Sempre nello storico saranno disponibili numeri ed informazioni che evidenziano file e messaggi scambiati con una determinata persona. Le informazioni dello storico saranno un buon punto di partenza: dal confronto con il quotidiano sarà possibile scoprire se il partner è tentato da un eventuale tradimento.