SMS meglio di WhatsappWhatsapp è un’app moderna e funzionale. Viene utilizzata praticamente ovunque e non introduce limiti all’interattività grazie ad un sistema in perenne aggiornamento. Dopo gli ultimi risvolti del caso Pegasus ha dato consapevolezza di un problema piuttosto grave. La sicurezza non è al top e perde di significato anche di fronte ad ulteriori aspetti che troviamo invece in un’applicazione storica che vince su tutti. Vediamo di cosa si tratta.

 

Whatsapp sconfitta: ecco l’app alternativa migliore

Ogni giorno scopriamo nuove utility e strumenti per rimanere in contatto. Sono nuove e funzionali, non c’è dubbio. Ad ogni modo gli utenti hanno scelto ancora gli SMS puri e semplici. Un sistema che si tramanda di generazione in generazione, fin da quando si ha memoria storica della tecnologia.

Il sistema funziona sempre e comunque, mosso unicamente dall’antenna 2G dell’operatore che opera sotto connessione GSM. La copertura di segnale non è un problema in nessun caso e non c’è un server che potrebbe smettere di funzionare. Se si vuole essere certi che un messaggio arrivi a destinazione non esiste via alternativa migliore a Whatsapp. Quest’ultimo ha sempre bisogno quanto meno di WiFi o 4G ed i down di servizio sono sempre dietro l’angolo.

Con gli SMS, invece, ci si basa su un’app universalmente presente per tutti i dispositivi Android ed iOS. Un minimo di credito garantisce la comunicazione a distanza e troviamo anche utility online gratuite per l’invio di SMS in quantità limitata. L’importanza di questo vecchio sistema è stata compresa all’unanimità dagli operatori, che anche nel 2019 propongono promo ad hoc con messaggi inclusi o pacchetti da integrare a costo agevolato.

Li usano aziende e liberi professionisti e rimangono ancora oggi una garanzia di affidabilità nel comparto sicurezza, in integrazione a sistemi di telecontrollo e video sorveglianza remota. Tu li usi ancora? Spazio ai tuoi commenti.