aggiornamento Android PieGoogle ha in programma una nuova scaletta per gli aggiornamenti Android che si completeranno entro le prossime settimane. Mentre lavora strenuamente con le ultime Beta Android Q pone in essere il pacchetto integrativo completo per un nuovo sistema operativo, ora in rilascio per alcuni fortunati utenti. Cambiano parecchie cose dalla grafica alle funzioni, mentre la sicurezza si rafforza con le ultime patch correttive. Scopriamo le novità in anteprima.

 

Android in aggiornamento: ecco gli smartphone abilitati

Si parla di Android Pie quale ultima revisione del sistema Google personalizzato dai vari costruttori. I produttori commerciali di smartphone hanno promesso miglioramenti che stanno finalmente per concretizzarsi. Arriveranno con incredibili novità, ma non per tutti. Dopo gli aggiornamenti dell’ultimo mese è tempo di guardare in altra direzione. Ecco la lista dei device che aggiornano.

  • Samsung: tutta la serie Galaxy S8, S8+, S9 e S9+; già confermati Galaxy Note 8 e Note 9; Galaxy A6 e A6+, Galaxy A9 2018, Galaxy A7, Galaxy A8 e A8+, nonché Galaxy J4, J6 e le relative versioni Plus.
  • OnePlus: tutti i dispositivi da Oneplus 3, incluse le versioni T.
  • LG: V35 ThinQ fine marzo; V30 e 30S; V40; G6 2017; V20; Q8; Q9; X5.
  • Honor: Honor 10 già confermato, View 10 (e Lite) e Honor Play.
  • Huawei: già su Mate 10 e Mate 10 Pro, arriva su P10 e P20 (in tutte le versioni possibili), Mate 9 e Mate 20 (anche nelle versioni Lite/Pro).
  • Asus: ZenFone 5, 5 Lite e 5Z con ROG Phone annesso.
  • Motorola: non mancano i modelli da Z2 in poi, con Motor X4, Moto G6 e E5 (tutte le versioni).
  • Sony: XZ, XZ1, XZ2 e XZ3 già arrivato, quasi pronto su XA2, XA2 Ultra e XA2 Plus.
  • Xiaomi: tra i dispositivi ancora in attesa abbiamo la serie Mi Mix dal 2S in poi; Mi 8, Mi 8 Lite e versione SE; Max 3; Mi 6X; Redmi Note; Redmi S2 e Redmi 6 Pro.
  • Nokia: tutti i modelli dal Nokia 3 al Nokia 8 avranno Pie entro ottobre 2019