Android Q è la decima versione del sistema operativo di Google per dispositivi mobile, il cui debutto ufficiale è previsto entro la fine del secondo semestre di quest’anno.

Sono tante le novità in arrivo con la nuova versione dell’OS dell’ormai famosissimo robottino verde, alcune delle quali stravolgeranno l’esperienza d’uso di un dispositivo Android. Diamo un’occhiata alle funzionalità principali che verranno introdotte con Android 10 Q.

Android Q, le novità in arrivo con il nuovo sistema operativo

Con Android Q debutterà la night mode: il tema scuro, applicato a livello di sistema, permetterà di ridurre il consumo di batteria. Oltre al nero, però, sarà possibile scegliere anche tra altre sfumature. Arriveranno poi nuove font di sistema, nuove gesture ed emoji esclusive.

La decima versione del sistema operativo di Google è anche pensata per supportare i nuovi smartphone pieghevoli: sono state, infatti, implementate alcune funzionalità che agevoleranno il multi-tasking, consentendo dunque di gestire comodamente più applicazioni simultaneamente sugli schermi flessibili.

Leggi anche:  Call of Duty Mobile, un nuovo battle royale si affaccia sul mercato

Con Android Q arrivano anche le Smart Reply, risposte intelligenti che suggeriscono all’utente quale app aprire a seconda del link o del comando immesso; Live Captions, funzione di sottotitoli automatici in tempo reale che sarà disponibile per ogni genere di video, sia quelli visti su YouTube che per filmati personali, per esempio; ed impostazioni per quanto riguarda l’utilizzo dello smartphone da parte dei minori che consentiranno ai genitori di limitare loro il tempo di utilizzo di determinate applicazioni.

Infine, molto interessante anche Focus, modalità che, disattivando temporaneamente le applicazioni fonte di distrazione per l’utente, aiutano quest’ultimo a restare più concentrato su ciò che sta facendo, studio o lavoro che sia.