Audi E-Tron: il nuovo SUV elettrico verrà presentato in ritardo a causa di una modifica

Fra Diesel ed Elettrico è lotta. Nel Web non si parla d’altro e la sfida entra sempre più nel vivo. Secondo alcuni studi però, sarebbe ancora il vecchio carburante ad aver la meglio. La notizia entra in contrasto con quanto sta accadendo in Italia, dove tutti vogliono comprare auto ibride a discapito delle “Diesel”.
Negli ultimi tempi le compagnie automobilistiche hanno spinto il pedale dell’acceleratore sull’acquisto delle auto elettriche, ma le cose sembrerebbe che stiano per cambiare.

Il CNR infatti, afferma il contrario di quello che si pensava sinora. Le nuove autovetture alimentate a Diesel, nella versione Euro 6, consumerebbero molto meno rispetto alle auto elettriche. Infatti l’auto elettrica risulterebbe più inquinante a causa dell’inquinamento prodotto per lo sviluppo delle batterie.

Il Diesel è ancora il vincitore?

Questa affermazione è però veritiera se non si prende in esame anche l’emissione di CO2. La produzione delle batterie aumenterebbe l’inquinamento, invece se non la si prendesse in considerazione, sarebbe ancora l’elettrico ad avere la meglio.
Secondi gli studi del CESifo (l’Istituto di Ricerca di Monaco di Baviera), la produzione delle batterie e la creazione dell’energia elettriche crea fra i 73 e i 98 grammi di CO2.

Leggi anche:  Le automobili elettriche sono più inquinanti dei motori diesel moderni

Se la percorrenza media dell’auto elettrica è superiore ai 150mila km, l’impatto quindi si ammortizzerebbe. Infatti il consumo totale per km ha un valore medio fra i 155 e i 180 grammi di CO2 per km. Nelle brevi percorrenze invece, un Diesel ha la meglio sull’elettrico.

Al momento siamo ancora lontani dal definire l’auto alimentata a corrente elettrica come autovettura “ad impatto zero. Ma gli scienziati sono positivi e sperano che con l’evolversi della tecnologia, l’inquinamento dovuto alle emissioni di CO2 degli scarichi delle automobili, diventerà un lontano ricordo.