Waze è ufficialmente il Traffic Partner del Giro d'Italia 2019

Il Giro d’Italia 2019 è una delle manifestazioni sportive più seguite e più amate dagli italiani. Una manifestazione che da oltre 100 anni richiama un grande pubblico da tutto il mondo e che, attraverso le 21 tappe, vede sfidarsi i campioni internazionali del ciclismo.
Grazie alla partnership con RCS Sport, Waze diventa Traffic Partner del Giro d’Italia 2019.

Lo scopo è migliorare la viabilità nelle aree di passaggio della competizione e indicherà agli appassionati come avvicinarsi il più possibile alla gara durante le 21 tappe. Inoltre, l’app direzionerà gli automobilisti che transiteranno nelle zone toccate dal percorso verso le strade non chiuse dalla competizione.

 

Waze al fianco del Giro d’Italia 2019: tutte le informazioni

La Corsa Rosa copre quasi tutto il territorio italiano, con quasi 3.600 Km percorsi e una media di 170 km a tappa. Partenza sabato 11 maggio da Bologna e termine gara domenica 2 giugno nella splendida cornice dell’Arena di Verona. Ecco cosa ha dichiarato Dario Mancini, Country Manager per l’Italia di Waze:

Leggi anche:  Google Maps sfida Waze e Sygic con il nuovo aggiornamento ULTIMA ORA

“un evento così grande porta con sé inevitabilmente anche un aumento notevole del traffico cittadino, considerando che le 21 tappe toccano moltissimi comuni che durante la manifestazione devono fare fronte ad un aumento importante di persone e ridisegnare la viabilità. In questo contesto, Waze è il partner ideale per supportare le municipalità”.

L’accordo tra l’app di navigazione gratuita e RCS Sport sosterrà la gestione del grande flusso di pubblico di appassionati conducendoli il più vicino alla gara per rendere il passaggio del Giro d’Italia un momento di vero e proprio divertimento. A tal proposito, verranno inserite le strade chiuse al traffico e gli orari di apertura e chiusura delle vie.

L’applicazione, lo ricordiamo, è disponibile gratuitamente per iOS e Android ed è possibile scaricarla da tutti i digital stores.