burger-king-whoppers-traffico-messico-los-angeles

Burger King potrebbe essere appena entrato in un mercato completamente nuovo. Si chiama Hungry People in Traffic ™ (HPT). Per la prima volta in assoluto, la Home of the Whopper ha testato la consegna di hamburger in tempo reale alle macchine bloccate nella congestione di Città del Messico. I risultati sono stati sorprendentemente positivi e BK sta ora cercando di estendere il servizio di prova a nuove città come Los Angeles.

Con l’aiuto dell’agenzia We Believers, Burger King ha debuttato “The Traffic Jam Whopper” a Città del Messico, una delle città più congestionate del mondo. Secondo AdAge, BK ha compiuto l’impresa con l’aiuto di diverse tecnologie, tra cui l’app Burger King, i dati sul traffico in tempo reale, Waze e cartelloni digitali.

Burger King ha avuto un enorme successo con l’iniziativa

Innanzitutto, il monitoraggio del traffico in tempo reale aiuta BK a determinare le aree più congestionate. Quando questi luoghi si trovano entro tre chilometri (1,66 miglia) da un Burger King, i messaggi vengono inviati ai cartelloni digitali e agli annunci banner incorporati nell’app di traffico Waze.

Gli annunci invieranno le parti interessate all’app Burger King per l’ordinazione, che può essere eseguita con comandi vocali per evitare messaggi di testo e guida. Quando il cibo è in arrivo, i tabelloni pubblicitari saranno segnalati per avvisare i clienti.

I responsabili delle consegne, che vengono mostrati mentre guidano le motociclette in un video AdAge, utilizzeranno il tracciamento di Google Maps per poi consegnare i whoppers direttamente alle auto bloccate.

Burger King afferma che il servizio ha aumentato il download di app BK del 44% e ha aumentato gli ordini di consegna giornalieri del 63%. Poiché ha avuto tanto successo nella corsa di prova, Burger King prevede di provare il servizio in L.A., Shanghai e San Paolo.