telefoni cellulari rariI vecchi telefoni cellulari sembrano essere passati di moda. Intenditori e collezionisti potrebbero non pensarla allo stesso modo e sono costantemente online sui siti d’asta. Chi possiede uno di questi modelli storici può ritrovarsi improvvisamente più ricco. Si parte da 1000 euro a pezzo per arrivare a raccogliere la strabiliante cifra di 2500 euro. Cerca uno di questi esemplari e investi nell’usato old-style. Scopriamo quali sono.

 

I telefoni cellulari che possono valere una fortuna

La tangibile differenza tra uno smartphone ed un normale cellulare consiste nell’entità open source dei moderni dispositivi. Sono in grado di contare su sistemi operativi moderni ed aggiornati. Piattaforme che prendono le distanze da un passato standalone che ha garantito solo chiamate ed SMS. Ma la semplicità dei vecchi dispositivi ripaga ancora oggi, grazie ad un mercato di vendita dell’usato storico che può fruttare parecchio. Per farci un’idea prendiamo in considerazione questi 3 telefoni rari.

Leggi anche:  Vecchi telefonini: 2 di questi cellulari valgono ben 1000 euro

Il primo modelli di cui parliamo si chiama Motorola DynaTAC 8000X, un dispositivo che non passa certo inosservato. Prodotti in tiratura limitata a 30.000 esemplari vale oggi ben 1000 euro per i collezionisti ed i cultori del vintage. Si passa poi all’intramontabile iPhone 2G che è diventata un’icona di stile ed un grande investimento per chi scopre che vale 1000 euro a pezzo. Chiudiamo con un device introvabile ma di grande valore, ossia HTC Dream G1. Per quest’ultimo si parla di una stima di mercato pari a 2500 euro.

Conviene rispolverare qualche vecchio cassetto o farci un giro in soffitta o in garage. Pochi minuti di sacrificio possono portare a grandi guadagni. Hai trovato qualcuno di questi vecchi cimeli? Sei riuscito a venderli completando il tuo piano di investimento? Spazio a tutti i vostri commenti.