down

Nel corso del 2018 e in questi primi mesi del 2019, gli operatori telefonici si sono dati battaglia a suon di offerte low-cost. La necessità di risultare ancora competitivi agli occhi dei clienti dopo l’avvento di Iliad è stato il motore che ha spinto in avanti questa gara.

D’altronde, nei primi mesi dell’operatore francese si sono registrati diversi disservizi in termini di copertura. Questi erano probabilmente dovuti al gran numero di utenti convertitisi a Iliad, la cui infrastruttura non risultava pronta ad un tale assalto. Ciò ha determinato, nei mesi successivi, un ritorno dei clienti ai propri operatori di provenienza, a dimostrazione che, al di là delle offerte stratosferiche, ciò che conta per i clienti è la copertura della connessione.

Tim, Vodafone, Wind-Tre e Iliad: chi vince come miglior operatore

Per stabilire a chi dovesse andare lo scettro di miglior operatore, Barometer ha svolto uno studio in cui sono stati presi in considerazione quattro parametri: copertura di rete in 4G, velocità di connessione, qualità della navigazione e qualità dello streaming.

Nella copertura di rete in 4G, vince Vodafone su Tim per pochissimi punti di distacco. Divario che si allarga nella categoria velocità di connessione. In entrambi i casi, al terzo posto si piazza Wind-Tre, al quarto Iliad – forse per la sua recente entrata nel mercato.

Leggi anche:  WiFi Gratis: arriva la connessione gratuita contro Iliad, TIM e Wind

Nell’ambito della qualità della navigazione, si attestano a pari merito Tim e Vodafone,  con Iliad in terza posizione e infine Wind-Tre. Tim sbaraglia la concorrenza nella categoria qualità dello streaming, seguito da Vodafone, Iliad e Wind-Tre.

Tim e Vodafone: sono loro i migliori operatori in Italia?

Stando a quanto riportato dall’analisi di Barometer, in termini di affidabilità e velocità risultano ancora primi a pari merito i due colossi storici delle telecomunicazioni in Italia. E’ importante però rilevare che la copertura può variare molto a seconda delle zone: potrebbero esserci aree in cui questi operatori non eccellono, mentre risulta migliore il servizio di altri gestori.

Prima di sottoscrivere un abbonamento, quindi, è sempre consigliato effettuare appositi test per controllare la copertura degli operatori nella propria area, cosa che si può agevolmente fare tramite il sito web dei gestori.