apple

Apple è nota perchè adotta una politica che preserva il design dei modelli nuovi, rendendoli simili almeno in parte a quello dei suoi vecchi modelli. Questo serve soprattutto per far sembrare che un prodotto entry-level sembri essere uno TOP di gamma, ma da un po di tempo gli utenti si stanno iniziando a lamentare proprio di questo. L’iPhone 6S, ora al suo quarto anno di esistenza, è oggetto di una nuova campagna di marketing in India, dove la produzione locale è pubblicizzata in modo prominente. Con l‘India nel mezzo di elezioni politiche controverse e preoccupazioni per il nazionalismo di primo piano nelle menti di molte persone, la frase solitamente benevola del “made in India” sta assumendo un significato e un tono più forte.

La mossa per produrre iPhone in India è stata guidata da un atto nazionalistico: Apple ha iniziato a realizzare l’iPhone SE in India nel 2017 e l’anno scorso ha aggiunto l’iPhone 6S a causa dell’aumento delle tariffe di importazione dal governo del paese. L’India ha avuto un altro aumento delle tariffe nell’ottobre dello scorso anno, sostenendo un’iniziativa “Make in India” guidata dal primo ministro Narendra Modi. Apple ha, almeno in parte, risposto nel modo in cui Modi lo desiderava, costruendo la sua base produttiva e riconoscendo che ha bisogno di avere un punto d’appoggio in un mercato tanto grande e in crescita quanto quello dell’India.

Leggi anche:  Android: nuova versione in rilascio straordinario per questi telefoni

 

 La corsa contro il tempo della casa produttrice

Questo è lo stesso obiettivo perseguito dall’amministrazione Trump nella crescente tensione commerciale con la Cina. Tuttavia, le aziende cinesi non hanno mostrato alcun aumento di interesse nel portare produzione extra negli Stati Uniti, semmai, sono stati spaventati dall’investire più nel paese visto le recenti vicissitudini con Huawei.

Più che il luogo di produzione, la sfida più grande di Apple quando si tratta di assicurare una fetta consistente del mercato degli smartphone indiani è che non ha un budget accattivante da spendere. Il suo iPhone più popolare in India nel 2018 era l’iPhone 6, e sia l’iPhone SE che l’iPhone 6S hanno anni. Le alternative economiche di Android continuano a spuntare ogni giorno (l’esempio di oggi è Realme X), con schermi senza cornice, più RAM e storage e fotocamere migliori. Affinché Apple diventi leader in India, dovrà iniziare a creare localmente dispositivi di livello superiore, sviluppare modelli di budget su misura o, molto probabilmente, fare entrambi allo stesso tempo.