WhatsApp: così potete leggere i messaggi cancellati dei vostri amici in chat

Anche se il periodo lungo delle festività primaverili – tra la Pasqua ed i vari ponti – si è oramai concluso, ritorniamo a parlare dei gruppi su WhatsApp. Negli ultimi mesi si è aperto un ampio dibattito sulle conversazioni che comprendono più utenti. Anche se le chat allargate rappresentano uno strumento quasi indispensabile, molte volte queste vengono utilizzate per motivi futili. Ogni volta in cui si crea un gruppo di auguri, in linea generale, cresce il malessere del pubblico.

 

WhatsApp, come scappare da un gruppo senza lasciare il segno

A breve su WhatsApp arriverà la già annunciata “Modalità vacanza”, che offrirà agli utenti una valida alternativa alla funzione “Abbandona”. Per ora però l’evasione dai gruppi comporta ancora la presenza della notifica per i partecipanti della chat. Grazie a questo portale spagnolo abbiamo preso spunto per elencare i metodi per uscire da una chat allargata senza lasciare il segno.

Leggi anche:  Whatsapp dopo il Virus non è sicura: la conferma arriva da Telegram

Il primo trucco è quello di uscire nelle ore notturne quando tutti dovrebbero essere immersi nel sonno. Con l’attenzione su WhatsApp ai minimi, la notifica di abbandono sarà ignorata da molti.

Un’ulteriore opzione può essere quella di lasciare la conversazione nel momento di massima intensità dei messaggi. Tra un utente e l’altro, nella confusione generale, la notifica della dipartita potrebbe essere messa in secondo piano dai partecipanti.

E’ sempre possibile poi provare a simulare dei problemi random della chat. Specie quando si ha a che fare con persone poco vicine al mondo della tecnologia, questo metodo può essere efficace a patto poi che non si venga di nuovo aggiunti nella conversazione abbandonata.