come registrare telefonate

Spesso ci capita di dover registrare la conversazione durante una chiamata e i motivi possono essere numerosi; c’è chi ha bisogno di una prova concreta e c’è chi vuole solo farlo per divertimento. Comunque sia, sono molti i consumatori convinti che registrare una chiamata sia illegale; registrare una chiamata non è del tutto illegale perché una delle due parti al telefono, può registrare la conversazione senza incorre ad alcun reato se entrambe le parti ne sono consapevoli.

Perciò, se avete bisogno di registrare una chiamata potete farlo se l’altra parte ne è al corrente; lo sviluppo della tecnologia ci permette di poterlo fare in modo facile e veloce grazie alle numerose applicazioni che possono essere scaricate sul nostro smartphone.

Ecco come registrare una o più chiamate

Il consumatore può registrare una chiamata in qualsiasi momento ma è importante che l’altra parte sia avvisata, se non si vuole incorrere ad un reato; ci sono diverse applicazioni che permettono di farlo, come per esempio CallRecorder: si tratta di un’applicazione disponibile sia per IOS che per Android ed è completamente gratuita. La sua funzione principale è quella di registrare la conversazione durante una chiamata dopo che l’utente ha accettato tutte le autorizzazioni; inoltre, è facile e veloce da utilizzare.

Leggi anche:  Snapchat: l'app collegata Yolo va alla grande, ma c'è un problema

Un’altra applicazione molto valida è invece Cube Call Recorder ACR che permette di registrare qualsiasi chiamata che avviene su altra applicazione; parliamo di quelle chiamate effettuate su Whatsapp, Telegram, Messenger, Skype e così via; inoltre, l’applicazione è totalmente gratuita, intuitiva e veloce da utilizzare.