iliad sotto i 10 euro

In questi giorni Vodafone e TIM stanno regalando sgradevoli rimodulazioni da 2 € al mese sulle tariffe mobili ricaricabili, lasciando gli utenti sconcertati. Questa mossa dei due principali operatori sancisce definitivamente la fine delle loro offerte low cost sotto i 10 euro. Prezzi che, grazie all’arrivo nel 2018 di Iliad, avevano permesso a molti utenti di accedere a offerte con un pacchetto completo di minuti illimitati e 50GB in 4.5G.

In redazione ci siamo chiesti pertanto quale prezzo sarebbe il più giusto pagare per un bundle mensile con internet e chiamate illimitate. Se ci pensate, la soglia dei 10 euro al mese era tutto sommato il compromesso migliore sia per gli utenti che per i vari TIM, Vodafone e Wind Tre.

Ma, evidentemente, il ribasso a cui abbiamo assistito è stato solo frutto di una stagione tariffaria a contrasto di Iliad e altri operatori virtuali.

 

Iliad è l’ultimo operatore con tariffe sotto i 10 euro. Perché?

In realtà, se i gestori tradizionali si allineassero a un’offerta stabile sui 10-12 euro sarebbe la soluzione migliore, piuttosto che suscitare l’odio degli utenti con i loro messaggi che comunicano le fatidiche modifiche unilaterali del contratto. E, nonostante Iliad sia ben al di sotto della soglia appena proposta, sono sicuro che molti utenti pagherebbero volentieri quella cifra per le reti di TIM e Vodafone.

Leggi anche:  Iliad rende l’Italia il Paese con le tariffe più economiche d'Europa

Ma come fa Iliad a mantenere l’offerta su bundle così ricco ben al di sotto della soglia dei 10 euro? Beh, non c’è una risposta certa ma solo vari indizi. Ad oggi In Italia, la vendita del pacchetto Iliad 50 con minuti, SMS illimitati e 50 Giga a 7,99 euro al mese è possibile perché l’operatore francese non ha ancora una sua rete proprietaria. Ha bisogno di più clienti possibili per contare su una base di fatturato idonea a sostenere gli investimenti presenti e futuri. Potrebbe essere questo il motivo delle tariffe low cost applicate sul mercato.

Sul lato qualità della rete è chiaro che iliad non sia al pari di TIM e Vodafone, ma recupera un po’ di credito tra gli utenti grazie a servizi in totale trasparenza e tutto incluso nel canone.