velocità-operatori

Il segnale delle reti di Vodafone, Tim, Wind, 3 Italia copre il 90% del territorio italiano, anche se può capitare di trovarsi in zone senza copertura mobile o non ottimale.
A causa di una scarsa ricezione vi potrebbero essere problemi di schermatura e posizionamento.

Trovarsi in un luogo in cui non prende a causa della conformazione geografica può risultare snervante, e all’interno di un edificio il fenomeno può essere addirittura amplificato.
Come fare per avere il segnale all’interno dell’edificio? La soluzione è semplice quanto efficace: basta installare un ripetitore di segnale.

Migliorare il segnale di Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia

Il ripetitore è un apparecchio poco più grande di un normale modem e il funzionamento è molto semplice. Il segnale viene captato e ritrasmesso mediante dei cavi e delle antenne all’interno di un edificio o uno spazio delimitato dalle mura, dove è presenta una ricezione non ottimale.

Leggi anche:  Torna in Vodafone entro il 26 settembre, per te Special Unlimited

Il ripetitore (lo si trova su Amazon) si collega a due antenne: una esterna e una interna. Quella esterna prende il segnale e lo invia al dispositivo mentre l’antenna interna diffonde la rete.
L’unica accortezza prima di installare un ripetitore di segnale bisogna capire su quale rete il dispositivo dovrà lavorare (se è una rete 2G, 3G, 4G). Importante anche individuare l’area da coprire, considerando che un ripetitore può coprire un ambiente di massimo 300 mq.

Con questo semplice “trucchetto” si potrà utilizzare la stessa rete WiFi all’interno di un’attività commerciale situata in un edificio su più piani. Oppure in un’abitazione molto grande, con le stanze separate da muri spessi.