WhatsApp: il ritorno a pagamento è ufficiale con un nuovo messaggio

Il cambiamento è alla base di ogni app e con il solo scopo di offrire agli utenti un motivo in più per utilizzare tale contenuto a lungo termine. WhatsApp è di certo una di quelle piattaforme che sono riuscite a conservare la loro essenza pur apportando vari cambiamenti.

Gli aggiornamenti hanno reso l’app verde una piattaforma unica, visto che oltre ai messaggi ci sono da ormai svariati anni anche le chiamate e videochiamate. Un altro cambiamento molto significativo è stato rappresentato dall’abolizione del pagamento annuale. Seppur di lieve entità, la somma da versare – che ammontava a soli 0,89 euro all’anno – è stata cancellata ormai anni or sono. Le ultime ore però avrebbero messo sottosopra il mondo di WhatsApp, soprattutto tra gli utenti.

Leggi anche:  WhatsApp: nuovo trucco utile per spiare chiunque Gratis in chat

 

WhatsApp: il ritorno a pagamento arriva di nuovo secondo un messaggio che circola in chat, ma si tratta di una bufala

Parlando di cambiamento e aggiornamenti, WhatsApp ultimamente ha introdotto un update che ha ridotto i rischi di diffusione di fake news e truffe varie. Infatti ora le catene, o meglio i messaggi copiati e incollati, possono essere inoltrati solo 5 volte e non più 21.

Tutti credevano che in questo modo i truffatori e i buontemponi avrebbero cessato di diffondere notizie non vere e tranelli. Nelle ultime ore però, proprio a dimostrare il contrario, è arrivata la notizia che WhatsApp sarebbe pronto a tornare a pagamento. Ovviamente smorziamo subito ogni dubbio: il messaggio che sta circolando è falso e rappresenta una fake news. State quindi tranquilli e tenete in tasca i vostri 89 centesimi.