Apple

L’azienda fondata da Steve Jobs, Apple, ha deciso il prossimo 16 maggio 2019, di mettere il primo computer realizzato all’asta, per una modica cifra di mezzo milione di euro.

Il dispositivo sarà quindi acquistabile presso la casa d’aste Christie, si tratta di un Apple-1 ancora funzionante, nonostante siano passati parecchi anni dalla sua realizzazione. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Apple mette all’asta il suo primo computer

Da molto tempo i vecchi computer, console, giochi, smartphone e altro sono diventati quasi un cimelio per tutti gli appassionati del settore. Molte volte però i dispositivi in vendita non sono alla portata di tutti, è il caso del primo computer realizzato da Apple, che sarà venduto all’asta il prossimo 16 maggio 2019.

Il dispositivo in questione è stato realizzato a mano da Steve Jobs e Steve Wozniak, è ancora funzionante e comprende anche il manuale d’uso e tutti gli accessori ideati e realizzati alla fine degli anni ’70 in California. Tutte queste peculiarità hanno fatto alzare moltissimo il valore del computer, che sarà venduto a più di mezzo milione di euro. Il computer sarà venduto molto facilmente, perché nel mondo esistono ancora tantissimi utenti che collezionano vecchi pezzi Apple.

Leggi anche:  Apple: i film originali arriveranno prima al cinema

Apple-1 è stato prodotto in soli 200 esemplari in tutto il mondo, assemblati a mano da due giovani che dopo pochi anni avrebbero fondato una delle aziende più importanti al mondo. Secondo un registro online, il modello messo in vendita è il decimo ad essere stato assemblato. Pensate che tra i 200 modelli realizzati, sarebbero ancora 80 i pezzi funzionanti, di cui 15 custoditi presso collezioni pubbliche o all’interno di musei.