Uno dei motivi per cui i clienti devono essere attenti quando attivano un’offerta Tim, Vodafone, Wind e Tre, riguarda la possibilità di avere il credito telefonico svuotato. Molti consumatori non sono ancora informati su questa situazione, eppure sta iniziando a colpire numerose vittime.

Considerando le offerte convenienti presenti attualmente sul mercato, i clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre, si fanno prendere dalla frenesia per aderire il prima possibile all’iniziativa desiderata. Non a caso, l’errore comune che fanno i clienti quando attivano un’offerta telefonica è quello di scoprire le soglie disponibili ed il prezzo mensile. Così facendo si possono perdere di vista altri dettagli che compongono l’offerta, comportando ad esempio all’azzeramento del proprio credito telefonico.

 

Servizi che azzerano il credito telefonico

Se anche voi non volete far parte di quei consumatori che stanno riscontrando questo problema, vi consigliamo di leggere attentamente le prossime righe.

Leggi anche:  TIM, Vodafone e Wind Tre: come evitare di avere il credito prosciugato

Quando ci rechiamo in un qualsiasi punto vendita per attivare un’offerta telefonica, bisogna essere a conoscenza di tutte le caratteristiche che la compongono. Oltre alle soglie dei minuti e giga, dobbiamo tener sotto controllo alcuni servizi aggiuntivi che causano lo svuotamento del credito telefonico.

Stiamo parlando della segreteria telefonica, del piano tariffario e dei vari servizi extra soglia che da diverso tempo stanno facendo infuriare tanti clienti. Ad esempio, per quanto riguarda i clienti Tim, il costo della segreteria telefonica è di 1,50€/chiamata, per i clienti Vodafone è di 1,50€/giorno, per i clienti Wind è di 0,12€/minuto e per i clienti Tre il costo è di 0,26€/mese.

La sospensione o la disattivazione di questi servizi può essere richiesta tramite il contatto telefonico con il servizio clienti di riferimento all’operatore telefonico scelto.