IPTV: Sky gratis in questo modo ma ci sono nuove multe secondo Le Iene

Tutti coloro che sentono nominare quella che sembra essere la sigla degli ultimi anni, risultano ancora straniti e inconsapevoli di cosa voglia dire. IPTV è una sequenza di lettere che poco ha a che fare con quello per cui il sistema viene utilizzato adesso.

Infatti l’IPTV in sé è qualcosa di legale ma non lo è nel momento in cui ad essere riprodotti sono i flussi video di aziende come Sky, Premium, DAZN, Netflix ecc. Infatti capita molto spesso che gli utenti si avvicinino a questo mondo grazie a questo servizio illegale che viene messo su per pochi euro menti ad opera di alcune organizzazioni. (Per avere le migliori offerte sui decoder IPTV legali, ecco il nostro canale Telegram con le offerte Amazon. Clicca qui per entrare).

 

IPTV: è molto semplice avere un abbonamento ma gli utenti non sanno che ci sono grosse multe in arrivo

Basta veramente poco: un decoder Android, una connessione a internet di media intensità e un abbonamento. In questo modo gli utenti possono ottenere in casa tutti gli abbonamenti a tutte le piattaforme, ma pagandone solo uno che è anche illegale. Con 10 euro ogni mese si possono avere tutti i canali di ogni broadcaster. Basta ormai il passaparola per arrivare ad un abbonamento.

Leggi anche:  IPTV: spaventoso epilogo, le Iene segnalano l'arrivo di nuove multe

Essendo però un servizio illegale, gli utenti dovrebbero essere a conoscenza del fatto che ci sono alcune contravvenzioni. Queste corrispondono a multe molto esose, le quali possono arrivare anche a 25 mila euro. Il consiglio pertanto è sempre lo stesso: evitate di sottoscrivere abbonamenti pirata, dato che potreste finire nei guai.