fuchsia-os-google-huawei-honor-determinati-dispositivi

Già nel 2016, il progetto Fuchsia OS apparve tranquillamente su GitHub. Ciò significa che, oltre a Android e Chrome OS, Google sta ancora sviluppando un terzo sistema operativo. Tuttavia, dopo alcuni anni, il mistero del sistema operativo imminente di Google non è stato completamente rivelato.

A partire da ora, non conosciamo il vero scopo di Google. Inoltre non sappiamo a quale dispositivo verrà utilizzato questo nuovo sistema operativo. Ci sono speculazioni che questo sistema sarà una sostituzione per Android, ma anche questo non è stato verificato.

Tuttavia, in un’intervista alla conferenza I / O di Google, Hiroshi Lockheimer, responsabile di Android e Chrome OS, ha rivelato al pubblico ulteriori dettagli sul sistema operativo Fuchsia.

Il sistema operativo fucsia supporterà diversi dispositivi hardware

Fuchsia OS è un progetto open source simile ad AOSP che può essere eseguito su più dispositivi tra cui dispositivi domestici intelligenti, laptop, telefoni cellulari e altro ancora. Il dispositivo smart home di Google, Nest Hub, è considerato uno dei dispositivi di test per il nuovo sistema operativo.

Tuttavia, questo nuovo sistema operativo è diverso dai precedenti sistemi di Google, Android e Chrome OS, perché gli ultimi due sono basati sul kernel Linux, mentre il sistema operativo Fuchsia è basato su un nuovo kernel chiamato “Zircon”. Il sistema operativo Fuchsia viene scritto utilizzando il Flutter SDK in esecuzione su Android. Quindi, la maggior parte dei moduli del nuovo sistema operativo può essere eseguita anche su dispositivi Android.

Oltre a questo, sappiamo molto poco, e l’ultima volta che abbiamo visto il prototipo dell’interfaccia utente del sistema operativo Fuchsia era due anni fa.

Interfaccia OS fucsia

In passato, ci sono stati alcuni rapporti sui test di Google del nuovo sistema sui laptop Pixelbook, nonché una tempistica per lo sviluppo del prodotto. I dispositivi che supportano il sistema operativo Fuchsia OS dovrebbero essere rilasciati tra tre e cinque anni. Tuttavia, Hiroshi Lockheimer ha parlato più del nuovo sistema operativo, dicendo:

“Stiamo sviluppando nuove funzionalità per questo sistema operativo. Alcune persone potrebbero pensare che questo sia “nuovo Android” o “nuovo Chrome OS”, ma vorrei dire che Fuchsia OS è Fuchsia OS – è un nuovo tipo di mondo del sistema operativo dell’arte … Il significato del nuovo sistema operativo è che può supportare diversi dispositivi hardware, come dispositivi domestici intelligenti, dispositivi indossabili e persino dispositivi di realtà aumentata o realtà virtuale.

Per i telefoni cellulari, abbiamo lanciato Android; per le applicazioni Web, abbiamo lanciato Chrome OS; quindi il nuovo sistema può anche essere ottimizzato per alcuni dispositivi, e il nostro team sta lavorando in questa direzione. ”

Lockheimer sottintende che il sistema operativo imminente non sarà utilizzato solo su telefoni cellulari e personal computer, ma nel mondo dell’IoT, ci saranno più dispositivi che richiedono un sistema operativo. Pertanto, sembra che Google stia sviluppando questo sistema per essere compatibile con più generi di dispositivi rispetto ad Android e Chrome OS.