ford-robot-self-driving-IT-Robotic-Automation-Market

Ford ha testato l’utilizzo di un robot autonomo chiamato Survival che consente agli operai di concentrarsi su compiti più complessi e impegnativi. La compagnia ha annunciato che il robot è stato costruito dagli ingegneri Ford come un modo per scaricare compiti banali e meccanici che altrimenti richiederebbero il tempo degli ingegneri. Il robot è in funzione in uno stabilimento Ford in Spagna.

Survival conosce il layout dello stabilimento Ford situato a Valencia, in Spagna, ha detto l’azienda in un annuncio che descrive il robot. La macchina non è stata creata per sostituire i lavori, ma per servire i lavoratori umani consegnando gli articoli da una stazione all’altra. Survival presenta 17 slot per contenere materiali caricati da lavoratori umani.

Ford Survival risparmia 40 ore di lavoro ai dipendenti

Ford ha testato Survival per quasi un anno, durante il quale ha determinato che il robot risparmia ogni giorno circa 40 ore di dipendenti. Senza il robot, i lavoratori avrebbero bisogno di consegnare manualmente parti e materiali tra le stazioni.

Leggi anche:  Ford nello scandalo dopo Renault: 300.000 auto possono andare a fuoco

Come con altri macchinari autonomi, Survival utilizza LiDAR per tenere d’occhio ciò che lo circonda, consentendo al robot di evitare gli ostacoli e, quando necessario, cambiarne la direzione o intraprendere un’altra strada. Ford lo dimostra nel video qui sopra, dove mostra il robot che evita rapidamente una persona che cammina verso di esso come un esempio.

Eduardo Garcia Magraner, direttore tecnico dello stabilimento di Valencia, ha dichiarato: “[Survival è] a lavoro da quasi un anno a questa parte e si è comportato in modo impeccabile fino ad oggi. È diventato un membro del team molto prezioso. “L’azienda prevede di spostare il robot autonomo in una rotazione a tempo pieno e potenzialmente di estenderlo ad altre strutture.