amazon

La scorsa settimana, il fondatore di Amazon Jeff Bezos ha cercato di far capire quale fosse la sua visione per quanto riguarda la presenza dell’umanità nello spazio. L’uomo più ricco del pianeta (sulla carta, almeno) ha passato circa un’ora a parlare di come e perché crede che un giorno dovremmo sviluppare enormi strutture spaziali che possano ospitare milioni di persone fuori dal mondo. E poi ha spiegato come la sua azienda Blue Origin costruirà l’infrastruttura necessaria per realizzare quei grandi sogni.

Tutto inizia con i razzi che Blue Origin sta costruendo, ma ora include anche Blue Moon, il lander lunare di Bezos presentato giovedì. Blue Moon è ciò che la sua compagnia userà per consegnare un giorno equipaggiamenti scientifici e umani sulla superficie della Luna. Può atterrare anche trasportando dalle 3,6 alle 6,5 tonnellate sulla superficie lunare, ed è probabile che sia una parte fondamentale del desiderio dell’azienda di estrarre il ghiaccio d’acqua ai poli della Luna.

 

Le parole del CEO di Amazon

Bezos ha parlato pubblicamente della sua grande visione per colonizzare lo spazio (e come si differenzia, per esempio, da Elon Musk), in particolare durante la Conferenza sul Codice del 2016. Ma all’evento di questa settimana, ha offerto una spiegazione più mirata e dettagliata sui motivi per i quali Bezos crede che dovremmo fare tutti uno sforzo e puntare allo spazio. Uno dei maggiori è che la Terra ha risorse limitate, specialmente l’energia. Lo spazio, d’altra parte, offre la promessa di risorse illimitate. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un accesso più economico e affidabile agli strumenti che ci permettono di estrarle, secondo Bezos.

Leggi anche:  Amazon: codici, sconti e prezzi più bassi del 26 maggio

Però non tutti sono d’accordo con queste affermazioni. Ci sono molte argomentazioni e tesi che sostengonche non abbiamo ancora capito come vivere in modo sostenibile su questo pianeta, e che dovremmo scoprire questo enorme problema prima di crearne di nuovi per la nostra specie. E’ anche vero che il magnate sta basando la sua visione su ideali estremamente capitalistici (come la crescita senza limiti) in un momento in cui alcuni di questi ideali vengono regolarmente messi in discussione dai membri di alto profilo del governo degli Stati Uniti, per non parlare di alcuni dei suoi cittadini.