tim wind tre vodafone call center truffe frodi

Sono in progressivo aumento, ormai, le truffe telefoniche che ogni giorno colpiscono gli utenti mal capitati di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad. Pare infatti che, quasi 1 utente su 5, è vittima dei trucchetti fraudolenti messi in scena dai dipendenti dei Call center Italiani.

Anche se il problema continua ad essere sottovalutato, il numero di utenti truffati aumenta vertiginosamente ogni ora. La cosa che più spaventa, però, è che proprio in questi casi, l’utente non può far nulla poiché non si è tutelati dal proprio operatore. Per evitare quindi di essere truffati, non ci resta che contare su noi stessi. Scopriamo di seguito, quindi, come possiamo difenderci.

Truffe Telefoniche ecco come evitare quelle di Tim, Wind, Tre, Vodafone o Iliad

La prima cosa da chiarire prima di iniziare, però, è che le truffe non sono messe in atto direttamente dagli operatori ma bensì dai dipendenti dei Call center che lavorano per quest’ultimi.

Leggi anche:  Call center: come bloccare per sempre Tim, Wind, Tre,Vodafone e Trading

Il funzionamento orma è sempre lo stesso. Parlando velocemente e facendo enormi giri di parole, quindi, gli operatori dei Call center cercano di non farci capire nulla. Cosi facendo riescono a far intendere all’utente solo ciò che vogliono, senza però omettere nessun particolari.

La truffa più comune riscontrata riguarda i modem. A quanto pare, infatti, questi piccoli ma fondamentali dispositivi di rete fisds, vengono fatti passare come gratuiti ma, a fine mese, ci ritrovano a pagarli profumatamente in bollette.

Per evitare quindi di imbattersi in queste disavventure, ecco di seguito alcuni consigli:

  • contattare personalmente i Call center ufficiali degli operatori oppure utilizzare le chat dedicate sui social;
  • consultare i siti web degli operatori come Tim, Wind Tre e Vodafone per scoprire le tariffe originali;
  • buon senso, se l’offerta è troppo vantaggiosa, molto probabilmente potrebbe trattarsi di una truffa.