Android Q smartphone compatibiliAndroid risente del processo di frammentazione che causa enormi disparità nei tempi e nei modi di distribuzione degli aggiornamenti. Il sistema operativo made by Google rappresenta il paradiso dei modder e dei fanatici della personalizzazione. Il rovescio della medaglia di ha nel mancato supporto a terminali che hanno oltrepassato i due anni di vita. Nel nuovo elenco ufficiale di aggiornamento concesso in anteprima mancano nomi importanti. SOLO questi fortunati utenti si garantiranno l’update prima degli altri. Scopri se rientri in questa categoria.

 

Android Q aggiorna questi smartphone

Le anticipazioni tecniche del nuovo OS parlano di grandi novità. Verranno discusse a partire da oggi in sede di Google I/O palesando l’enorme divario con le distro Android 9.0 Pie attualmente in rilascio per alcuni device. Grafica e funzioni hanno una marcia in più ed ottimizzano questi fortunati terminali privilegiati.

Samsung

  • S10  / S10e / S10+
  • A70 / A80 / A50
  • Tab S5e
  • Tab S4
  • S9 / S9+
  • Note 9

 

Huawei/Honor

  • P30 Pro / P30 / P30 Lite
  • Mate 20 Pro / Mate 20 / Mate 20X
  • P20 Pro / P20
  • P Smart 2019 / P Smart+ 2019
  • Honor View 20
  • Honor Magic 2

Xiaomi

  • Mi 9 / Mi 9 SE
  • Mi 8
  • Mix 3
  • Redmi Note 7
  • Redmi 7
  • Black Shark 2
  • Pocophone F1
Leggi anche:  Pinterest annuncia la modalità scura per Android e iOS

 

Nokia

  • 9 PureView
  • 8.1

 

OnePlus

  • 6T / 6
  • 5T / 5

Sony

  • XZ2 / XZ2 Compact / XZ2 Premium
  • XA2 / XA2 Ultra / XA2 Plus
  • Xperia 1 / 10 / 10 Plus
  • Xperia XZ3

Motorola

  • G7 / G7 Plus /G7 Power
  • One
  • Z3 / Z3 Play

 

ASUS

  • ROG Phone
  • ZenFone 5Z / Zenfone 5
  • ZenFone Max Pro M2

 

LG

  • G8 ThinQ
  • V50 ThinQ
  • V40 ThinQ
  • G7 ThinQ
  • V30 ThinQ
  • V35 ThinQ

 

HTC

  • U12 Plus
  • U11 Plus  / U11

Chiaramente non siamo in presenza della lista completa. Avrà modo di aggiornarsi con i modelli in uscita in questo 2019 e qualche vecchia fiamma commercializzata nell’ultimo biennio. Non hanno speranza i clienti che hanno acquistato dispositivi in data anteriore al 2017 (compreso). Grande sconcerto per gli acquirenti Galaxy S8 et similia, che non vedranno apparire la notifica OTA con tutte le novità del momento. Vi terremo aggiornati. Seguiteci per un aggiornamento della lista. Intanto, segui pure la scia delle novità sul sito Google che nelle prossime ore si rinnoverà includendo la descrizione completa delle migliorie previste.