WiFi Gratis Italia app

Durante queste settimane sono in corso i lavori e gli adeguamenti infrastrutturali per rendere finalmente utilizzabile la nuova rete Wi-Fi totalmente gratuita che coprirà l’Italia intera. Nell’ambito del progetto Piazza Wi-Fi Italia, infatti, sono stati investiti oltre 4 milioni per creare hotspot da cui connettersi liberamente alla rete Wi-Fi del comune di appartenenza e navigare in internet anche senza i propri dati.

Il progetto e la sua realizzazione

La grande novità sta nel fatto che questa iniziativa parte “dal basso”, dal momento che l’intento è quello di coinvolgere primariamente i comuni che ad oggi risultano ancora arretrati tecnologicamente. L’obiettivo consiste nel dare una spinta propulsiva di tipo socio-culturale, in maniera tale da velocizzare e agevolare l’accesso alla conoscenza.

Verranno in primis considerati i 138 comuni di Abruzzo, Marche, Umbria ed Emilia Romagna che nel 2016 sono stati colpiti dalle scosse sismiche (e la cui ricostruzione prevede ancora tempi lunghi). Le amministrazioni comunali di questi paesi non dovranno fare richiesta di adesione al progetto, diversamente da tutti gli altri comuni, in quanto già considerati di default nell’attivazione di questa realtà.

Leggi anche:  WiFi Gratis: la linea si evolve in Italia per battere il 4G di Vodafone

La società che si occuperà di concludere i lavori per l’avvio e di gestire la rete sarà Infratel, una società in-house del Mise. Si auspica che già dal prossimo anno ci si potrà connettere alla rete, e per farlo il processo sarà semplice e intuitivo.

Bisognerà anzitutto scaricare l’app WifiºItalia°it dagli store ufficiali (sarà presente sia per Android sia per iOS). Una volta seguito il rapido processo di registrazione, ci si potrà autenticare e connettere alla rete. Successivamente, ogni volta che ci si troverà in prossimità degli hotspot dedicati, il dispositivo si connetterà automaticamente senza necessità di un nuovo login.

Nei prossimi mesi seguiranno aggiornamenti sullo stato dei lavori: non possiamo che aspettare in trepidante attesa.