Per tanti clienti TIM questi primi mesi dell’anno hanno portato a relative o importanti rimodulazioni dei loro costi. Spinta da esigenze di mercato, il provider italiano ha dovuto presentare il conto ai suoi utenti, applicando cambiamenti unilaterali tanto per le promozioni di telefonia mobile tanto per quelle di telefonia fissa.

 

TIM, le bollette saranno presto più leggere con la riduzione del “Chi è”

Dopo mesi in cui si sono alternate le notizie negative, ecco arrivare un piccolo sconto in bolletta. I clienti con regolare abbonamento attivo per Fibra Ottica o ADSL vedranno ridotti i costi del servizio “Chi è”. Invece di pagare gli attuali 3,18 euro ogni mese, la spesa si attesterà presto sui 3 euro a rinnovo. Lo sconto anche se relativo riguarderà molte linee attive, tenendo presente che il “Chi è” è uno dei servizi extra più usati dal pubblico. 

Grazie al “Chi è”, gli utenti possono riconoscere il numero di telefono del proprio interlocutore già nel momento in cui si riceve la telefonata. Dato che oramai tutti i dispositivi fissi prevedono una rubrica interna, con il “Chi è” sarà possibile visualizzare anche il nome di chi è dall’altro lato della rete.

Leggi anche:  Call center: come bloccare per sempre Tim, Wind, Tre,Vodafone e Trading

La rimodulazione è entrata in vigore già negli ultimi giorni di aprile. I primi benefici concreti però arriveranno per le fatture emesse in questo mese di maggio.