rocket-league-cross-platform-sony-psionix-epic-games

L’acquisizione di Epic dello studio Rocket League Psyonix all’inizio di questa settimana ha provocato una prevedibile reazione. Migliaia di commenti negativi che hanno colpito il gioco. Per esattezza, i commenti negativi sono oltre 2.70 su Steam, e solo dal 1 maggio.

Nonostante questo sforzo, la valutazione delle recensioni degli utenti, incluse recenti recensioni, rimane “molto positivo”. Ciò è dovuto al sistema Valve implementato a marzo che esclude “attività di revisione off-topic” dai calcoli del punteggio di revisione.

Rocket League, Valve protegge la recensione

Un asterisco sulla tabella di riesame della Rocket League porta a un messaggio che afferma che “questo intervallo di tempo è stato contrassegnato come contenente una serie anormale di recensioni che riteniamo in gran parte non correlate alla probabilità che tu possa godere del prodotto.”

Il backlash arriva nonostante il fatto che né Psyonix né Epic abbiano detto che Rocket League verrà rimossa da Steam. Essi infatti si sono impegnati a continuare a supportare l’edizione Steam per i proprietari esistenti, anche dopo che il gioco sarà in vendita su Epic Store. Per ora, nulla è cambiato tranne la proprietà dello studio, e anche questo potrebbe non essere un cambiamento drammatico data la lunga relazione tra Epic e Psyonix.

Leggi anche:  Fortnite Chapter 2, sembra che sia in arrivo una nuova mappa

Rocket League è ovviamente il gioco più conosciuto dello studio. Tuttavia, il sito web di Psyonix dice che ha anche lavorato su Giochi epici tra cui Gears of War, Bulletstorm, Unreal Tournament 3 e UT2004.

È interessante vedere il meccanismo anti-bombardamento di Valve in azione. Ciò potrebbe rivelarsi una soluzione di compromesso ragionevole per l’abuso delle recensioni negative degli utenti.