Facebook

Solo qualche giorno fa, durante la conferenza F8, Mark Zuckerberg CEO di Facebook ha presentato agli sviluppatori alcune novità che verranno introdotte sull’applicazione ed altre per Messenger ed Instagram.

Ovviamente al momento l’azienda si sta anche preoccupando della maxi multa di 5 miliardi di euro che potrebbe ricevere in seguito allo scandalo Cambridge Analytica di quasi un anno fa. Scopriamo in anteprime le novità.

 

Facebook introdurrà presto delle novità

Mark Zuckerberg durante la conferenza ha parlato di una maggiore sicurezza sull’applicazione di messaggistica istantanea Messenger, che verrà trattata con una crittografia end-to-end come quella presente già da molto tempo anche su WhatsApp. Un’altra novità è l’arrivo dell’applicazione anche su Mac e Windows, anche se al momento è stata mostrata solamente per il primo, il suo arrivo è previsto per l’autunno.

Messenger, essendo parte di Facebook, inserirà anche un tab “amici”, nel quale tutti gli utenti potranno visualizzare i contenuti delle persone che seguono su tutti i social collegati all’azienda. Infine, ma non meno importante, verrà introdotta anche la funzione Watch Together, che permetterà agli amici presenti sulla piattaforma, di guardare dei video insieme.

Leggi anche:  WhatsApp non sarà più disponibile per molti smartphone

Per quanto riguarda l’applicazione in sé, la nuova interazione social network, chiamata FB5, sarà molto più luminosa di quella a cui siamo abituati, perdendo gran parte degli elementi blu, sia sull’applicazione mobile che su quella desktop. La barra superiore verrà ridisegnata, rendendo così più facile la navigazione e ovviamente, non potrà mancare la versione scura. Cambierà leggermente anche il logo, FB5 porterà un logo completamente circolare, rimuovendo così quello quadrato. Infine, per gli utenti che utilizzano l’applicazione con smartphone iOS, il tema scuro arriverà inizialmente per il tab “watch”, anche se al momento non conosciamo le tempistiche. Insomma, non ci resta che attendere per scoprire ulteriori dettagli sul lancio.