TIM, Wind, Tre e Vodafone call center e spam e applicazioni e credito reisudo

Una nuova serie di abbonamenti a pagamento si sta diffondendo sulle linee dei clienti Tim, Wind Tre e Vodafone Italia. Sempre più spesso questi utenti si ritrovano invasi da servizi che si auto attivano senza consenso e soprattutto azzerano il credito residuo accumulato nel corso dei mesi.

Se anche a voi è capitato di dover effettuare ricariche su ricariche poiché i vostri soldi scomparivano nel nulla, beh, sappiate che a tutto ciò c’è un rimedio.

La Polizia Postale interviene: ecco l’ultimo abbonamento che costa ben 5 euro a settimana e scala il credito telefonico

L’ultimo servizio che ha invaso le linee di Tim, Wind Tre e Vodafone è denominato “cinemaprimafila” e non ha nulla a che vedere con il rinomato pacchetto PrimaFila di Sky. Per fortuna, i diversi utenti che hanno segnalato questo genere di truffa alla Polizia Postale hanno confermato che il tutto viene notificato da un SMS. Grazie a questo ultimo particolare, disattivarlo in maniera tempestiva diventa più facile.

Leggi anche:  Tim, Wind, Tre e Vodafone sotto attacco: nuove truffe prosciugano il credito

Nei messaggi relativi all’attivazione si legge “Benvenuto in cinemaprimafila: abbonamento attivo. Ogni giorno tanti contenuti sul cellulare o sul sito seguente….”, “costo 5,08 euro per settimana. Info e disattivazione *numero di telefono*“.

Sebbene vi sia indicato il metodo per disattivare l’eventuale abbonamento, quello che vi consigliamo noi  è un po’ diverso. Al fine di ottenere un rimborso e la disattivazione autentica di questi servizi, vi invitiamo ad affidarvi ai servizi clienti dei vostro operatori. Così facendo, oltre a poter ottenere la cifra rubata indietro, potrete richiedere anche l’attivazione di un blocco che vi salvaguarderà in futuro e farà altrettanto con il vostro credito residuo.