TIM dimostra al suo pubblico di essere sempre aperto alle avanguardie del futuro. Il gestore di telefonia ha da poco dato vita ad Angie, il primo assistente virtuale legato ad un provider telefonico nel nostro paese. I tecnici della compagnia hanno lavorato per mesi e mesi a questo servizio che aspira ad essere rivoluzionario per gli utenti. Gli abbonati TIM, in pratica, avranno presto un’alleata quando vi è da affrontare un problema. 

 

TIM, con Angie è molto più facile affrontare le anomalie di rete

Che cosa è Angie? In pratica il sistema si configura come una vera piattaforma di messaggistica: attraverso un portale ad hoc, gli utenti potranno segnalare disservizi per per le reti in Fibra Ottica, ADSl ed anche per TIMvision. Angie si impegnerà a fornire risposte rapide e complete per accompagnare il clienti alla risoluzione del problema. Laddove si presentino insidie maggiori, l’AI invierà il report ai tecnici di competenza.

TIM ha giocato molto sul nome del servizio. Il nome di Angie, infatti, non nasce a caso, ma è frutto del primo fumetto originale creato dal gestore in associazione con Panini. Angie altro non è che una supereroina.

Leggi anche:  Credito telefonico svuotato: numerose vittime di TIM, Vodafone e Wind Tre

Almeno in queste fasi di lancio il sistema di assistenza sarà disponibile soltanto per la telefonia fissa. L’esclusiva che esclude i clienti mobile di TIM non durerà a lungo. Sui social ufficiali del gestore si evidenza che solo “per ora” la tecnologia virtuale sarà solo di chi ha un contratto domestico.