virus Whatsapp note vocaliMiliardi di utenti, centinaia di funzioni e decine di aggiornamenti rendono Whatsapp l’app numero uno di tutti gli store. Si posiziona in vetta a tutte le classifiche ma proprio a causa della sua popolarità scivola in basso a tutti gli indici di sicurezza. Hacker molto scrupolosi sfruttano il sistema per diffondere il panico con contenuti pericolosi. Si potrebbe correre qualche rischio nel non considerare il nuovo virus che gira per le chat. Ecco cosa c’è da sapere.

 

Whatsapp: nuovo virus, nuovi problemi

Il virus vocale è stato evidenziato da un messaggio che solleva preoccupazione tra gli utenti. Dice che esistono 2 messaggi audio sospetti che attivano un malware. Potrebbe esserci del vero nell’affermazione rinvenuta nel contenuto, ma non è così. Trattasi a tutti gli effetti di una bufala bella e buona. Qui di seguito il messaggio che sta facendo il giro delle chat a partire da queste ultime ore.

Attenzione, in Messenger e su WhatsApp. Ci sono messaggi che arrivano da parte di persone in rubrica che sono dei virus.
Nel messaggio vi chiedono di mandare un messaggio vocale. Fare attenzione. Io ne ho ricevuti 2 e probabilmente dal mio vi potrebbero arrivare richieste simili….Non sono io quindi non inviate alcun messaggio vocale“.

Leggi anche:  WhatsApp: cancellate subito l'immagine del profilo, ecco perché

I gruppi sono stati presi di mira dai troll anche su Facebook e Messenger. Regna la disinformazione più assoluta. Un fenomeno che sembra difficile da sgominare. Per fortuna, anche in questo caso, si è trattato di un falso allarme. In questa occasione si è fatto leva su uno degli strumenti di messaggistica più diffusi ed utilizzati dagli utenti e sul timore di una possibile infezione. NON c’è pericolo. Potete continuare ad utilizzare normalmente tutte le funzioni previste dallo sviluppatore senza il rischio di perdere il controllo sui vostri dati.

La notizia si colloca a margine di un’altro intervento bufala sopraggiunto con la pubblicazione del messaggio sospetto in grado di azzerare il credito della SIM. In questo, come in altri casi, occorre andarci cauti e seguirci ogni giorno per scoprire ulteriori truffe Whatsapp che prendono di mira account e gruppi.