WhatsApp: tanti utenti hanno un gravissimo problema con le note audio

WhatsApp da tempo sta lavorando al miglioramento delle sue note audio e delle registrazioni vocali. Gli sviluppatori, specie negli ultimi mesi, hanno ben compreso quelle che sono le richieste del grande pubblico. La comunicazione online sta cambiando: ora per parlare con gli amici e con i contatti della rubrica non sono più necessarie le parole. Talvolta è necessario un file multimediale o anche la propria voce, in particolare modo quando l’argomento è lungo e complesso.

 

WhatsApp, le due nuove funzioni in arrivo con le note vocali

Per rendere ufficiale l’importanza sempre maggiore delle note audio, sulle versioni beta della chat sono in via di sperimentazioni due nuove funzioni.

La chat in primis si doterà di un particolare archivio necessario per disporre tutti i file vocali del proprio dispositivo. Con l’archivio sarà molto più semplice opzionare un file da inviare ad un amico.

Leggi anche:  WhatsApp, cambio di rotta per le notifiche: arriva quest'importante funzione

Sempre in nome della semplicità arriva anche la funzione che consente l’ascolto in anteprima del contenuto da condividere. Prima di inviare il messaggio, gli utenti possono ascoltare un ultima volta l’audio: in questo modo si sarà sicuri di evitare incomprensioni o  mistificazioni di senso.

Gli aggiornamenti di WhatsApp seguono una strada già tracciata nelle ultime settimane. Ad esempio, da poco, gli sviluppatori hanno rilasciato su tutti gli smartphone aggiornati Android lo strumento per l’ascolto automatico di note audio e registrazioni vocali in rapida sequenza.