E’ in rollout sul Play Store la versione 74 di Google Chrome, uno tra i Browser Internet più famosi, nonché tra i più utilizzati sui dispositivi Android e non. Se lo Store di Google non ha ancora segnalato la presenza dell’aggiornamento, è possibile scaricare il file apk della versione 74 di Chrome da questo indirizzo.

Dal momento in cui sono state registrate numerose segnalazioni da parte di utenti che hanno riscontrato errori nell’installazione del file, si consiglia di riprovare scaricando altre varianti della versione 74 di Google Chrome.

La nuova versione del browser di Google per i dispositivi Android ha aggiunto non poche novità. Scopriamole insieme di seguito.

Google Chrome per Android si aggiorna alla versione 74, ecco tutte le novità

E’ in fase di rollout la versione 74 di Google Chrome per sistema operativo Android. L’aggiornamento introduce importanti novità, tra cui:

  • Modalità Lite: una modalità che riduce il consumo dei dati fino al 60% comprimendo le pagine web visitate, con differenze di qualità quasi impercettibili;
  • Nuovo menù Sincronizzazione e servizi Google che ospita molte delle opzioni precedentemente inserite in Privacy, in modo tale da agevolare il controllo delle informazioni personali;
  • Opzione Traduci che, una volta selezionata, aprirà un menù che consentirà all’utente di scegliere la lingua desiderata.
Leggi anche:  YouTube, le serie TV Originals sono gratis per tutti

Google Chrome si aggiorna anche su desktop, disponibile la dark mode per Windows 10. Ecco come attivarla

La versione 74 di Google Chrome è in fase di distribuzione anche per le piattaforme Desktop, e quindi per Windows, macOS e Linux. Tra le principali novità ritroviamo la possibilità di attivare la dark mode anche su Windows 10. Il tema scuro non può essere impostato manualmente, ma viene attivato in base alle impostazioni del sistema operativo. Pertanto, se si vuole attivare la dark mode di Windows 10 è necessario recarsi nel menù Impostazioni, cliccare sulla voce Colori, ed infine sulla voce Scegli la modalità predefinita dell’app.